Lampo

La notte ? passata insonne Accompagnata dal suono dolce e inquietante Della pioggia che cade Da lontano il rumore dei tuoni lontani Buio il resto Come buio il resto della notte Come buio il mondo senta di te Mio unico immenso infinito luminoso lampo di luce della mia vita. Esco all?alba Non fosse altro che per vedere Che effetto mi ha fatto la pioggia caduta Dopo avertene parlato. Le nuvole nascondo ancora il sole che sta per nascere Corro da solo E non saprei ancora esprimere Per non saper trovare le parole adatte Come e quanto ti avrei voluta li con me Proprio li, in quel momento Nel momento in cui Come ti ho gi? detto Due nuvole si aprono E il sole mi appare Sorrido per nascondere la lacrima di gioia E per me che ancora non trovo le parole Mi sembra adatto ricordarmi Che quel sole che nasce e che vedo per un solo attimo ? dedicato a te A te che sei Il sole che unico manda via le nere nubi della mia vita E che da un senso anche alla corsa di ogni giorno Di ogni mattina Ad ogni fiato che sembra spengersi E che si riaccende davanti a quel timido sole Sorrido per ricordare a me che ancora non trovo le parole Di fronte a quell?istante Che ogni tuo invito che mi giunge da lontano Aggiunge il sole ad ogni notte E che dentro di me Non muore mai Il primo profumo che ho sentito Nella mia borsa sempre pi? pesante

Altre opere di questo autore