Nuda........

Nuda?. Senza veli stanotte, domani vorrei che tu sapessi di panna e nocciola per essere divorata dal mio volermi ingordo -nuda- a girarmi intorno per offrirmi carne cruda che si sbrana senza piet? ma dolcemente Vorrei sentire su di te il gusto aspro di un pompelmo acerbo spremuto sul ventre e leccato per ore e succhiarti le labbra mentre ti riempi della mia amarezza per condividere insieme il sapore dell'assenza Vorrei tu fossi qui, completamente svestita a seppellirmi le dita dove muore la paura a donarmi l'incanto di un fremito selvaggio Nuda, davanti a me serrata da mani che avvolgono fianchi come lenzuola di raso che afferrano pelle elettrizzata di voglia fatta di fitte e sussulti che trascinano il vento dove ti sbatto e ti prendo contro un muro di grida e silenzio Nuda vorrei perdonarti allo specchio regalandoti a Dio come pegno d'amore e consegnarti alla vita come riscatto di un sentimento che ti ubriaca di ossigeno e poi ti uccide ti ama e violenta ti coccola e trascura ti possiede senza averti Nuda .. ti guardo, sei spoglia di noi di un tutto che non arriva e di quel niente che ti fa battere il cuore Io sono il veleno che d? morte alla tua pazienza sono come la tua bellezza intrigante come un pizzo nero che ti scivola sul corpo mai sazio di amore?.un amore nudo di te.

Altre opere di questo autore