Vacanze di Natale

I ragazzi sono andati via. Anche questa volta. Ho promesso loro di non essere triste, ma non dare voce all'emozione non è facile.
E' stato il Natale più bello, unico indimenticabile.
Mi stringo a loro, ai loro sorrisi , alle loro grida , agli scherzi di chi cresce giorno dopo giorno , senza che nemmeno io sempre me ne possa accorgere.
E' stato il natale più bello, unico e indimenticabile.
Perchè ho capito solo ora e , allo stesso tempo, l'ho sempre saputo.
Da mille anni l'ho sempre saputo.
Che nel loro abbraccio io trovo l'amore infinito.
Perchè ho capito solo ora e , allo stesso tempo, l'ho sempre saputo.
Da mille anni l'ho sempre saputo.
Che non c'è il di più
Che il caos non esiste
E che anzi l'intero universo dal caos è nato.
Perchè l'amore infinito moltiplica e non divide.
Sostiene e sorregge.
Aiuta ma non domina.
Suggerisce ma non controlla.
Ho capito solo ora che il trenino fa ciu ciuf,
Che Zara è un negozio bellissimo e che i ragazzi portano i capelli tutti allo stesso modo e sono tutti brutti.
E che la macchinetta che stringi e prendi il premio è solo una fregatura.
E tu non sei il di più
Una mano invisibile afferra il mio cuore e lo stringe in una morsa d'acciao, fino a fermarmi il fiato, in un istante dolcissimo e tremendo.
E in questo abbraccio infinito io ti amo .
Io ti amo più di ogni altra cosa su questa terra, e se mille vite avessi, mille te ne darei.
E se fosse necessario vivere un solo giorno per un solo tuo bacio, allora sarà valsa la pena vivere mille vite solo per quel bacio.

E ancora una volta
Prima di tornare a casa
Prima di pensare o convincere me stesso
Che non mi manca niente
Prima di fare la borsa per domani
Prima di leggere le ultime notizie dal mondo
Prima di gettare il giornale che non ho nemmeno finito di sfogliare
Prima di fermarmi lo stomaco con qualcosa
Come accade ogni maledetta domenica sera,
Prima che questo assurdo nodo in gola mi tolga il respiro per sempre
E Dio solo sa quante volte vorrei che ciò accadesse ,
Prima di deporre gli abiti da giacobino
Per prepararmi di nuovo quelli da borghese
Prima di tutto questo
Ho appena un attimo, solo un attimo..
Quasi mi nascondo da me stesso
Ma mi riservo davvero la certezza che un solo attimo dura
Che quel cielo rosso fuoco che degrada verso il blu della notte
E che ora , prima di tornare a casa osservo,
Abbia per te lo stesso significato.

Io non so parlar d'amore

Altre opere di questo autore