Dormi

Gli occhi del cuore ti guardano dormire, mentre nel buio soffuso, i tuoi seni spossati, il tuo ventre di latte, le tue cosce tese e i tuoi piedi, disegnano un chiaro scuro di pastello sulle bianche lenzuola. Respiro il tuo respiro, mentre le tue labbra leggere,tremano ad ogni sognopassato e nell?assaporare il tuo sudore di sale scopro che ha il sapore dolce del miele. Ronzii di pensieri si accavallano nella mia mente,quando vedo la tua mano posata sul tuo ombelico,dolce fontana da cui attingo, quando la sete del desiderio mi prende. I tuoi capelli d?oro buttati disordinatamente riempiono di giallo Sole luminoso il cuscino e si confondono in una strana geometria, con i miei. Ti guardo dormire, e penso che adesso credo di pi? in Dio

Altre opere di questo autore