Mai pensiero puo essere pi? dolce

Non esistono le parole per descrivere la poesia che esce dal cuore. E' solo un tenue tentativo tentare di raccontare il risveglio dell'alba, il cielo stellato. La dolce musica che da dentro accompagna il nostro cammino, non ha note che possono essere scritte sullo spartito. La musica esiste, la senti e questo ti basta e avanza. Leggi fra le parole non scritte, quanto ? grande il vuoto, quant' ? grande la gioia. ...... e Tonino sentiva gli occhi pesanti dal tanto cercare, credeva nel segno dell'umano destino. Una notte una mano lo prese nel sogno, la morte era angelo che leniva i dolori, erano festa i colori nel cuore di Dio. Il mattino dopo, nel quaderno scrisse: Se i miei occhi vedrete socchiusi ed il mio cuore non batter col tempo, e' perch? i sogni mi sono svaniti. Ma io sono ancora con voi, sono addormentato, in attesa che una stella dal cielo diventi cometa. Che ritorni il mio sogno. Lasciate sempre che il cielo guardi il mio viso. Le stelle sono i cuori dell'intera umanit?, che hanno amato, sono fuoco che brilla a eterna memoria. Vorrei venissero a me le genti che sentono il canto del cuore, vorrei ascoltarli mentre parlano di vita, mentre parlano d'amore. Dio, dai tempo al mio tempo. .....Tonino smise di sognare una notte di gennaio. Un debole battito di cuore, era il segno del suo sonno terreno. e venne il giocoliere e disse: La vita ?: l'equilibrio del tempo e lo spazio, io sento il respiro dei giochi, li forgio del mio essere pi? fine. Sento vibrare il mondo, ma, il mio cuore ? fermo, le mie mani appartengono al sogno. Accarezzo le cose che Dio mi ha dato per appagare gli occhi dei bimbi. La pace ? l'aria che il vento mi muove. La felicit?' ? il sorriso del tempo che passa. L'amore ? : il tempio del gioco, che scalda e rasserena. donare la serenit? al precario che tocco. raccogliere il mio cuore e lanciarlo nel cielo. e il fornaio disse: La vita ?: raccogliere la farina ed impastarla con l'acqua, per dar forma al mio cuore. placare la fame di pace, con atti d'amore. scaldare l'impasto che cresce e trasforma, come il bene che ? dentro risveglia il tuo amore. L'amore ?: far finta di niente mentre senti la gente, che non vuole capire. La notte son solo, ma, io dono il mio amore, a chi vuole sfamarsi del mio caldo sognare. il pittore disse: La vita ?: mischiare i colori come scegli i pensieri, il celeste ? sogno il rosso ? l'amore il nero ? il buio il verde ? la pace del tempo il blu ? la luce del sole il giallo ? il ricordo. E' vedere la vita che sempre sorride, ? mischiarsi col sogno e dipingere l'amore. L'amore ?. donare ai tuoi occhi il mio risveglio di vita. donare al mare il fresco del sole, ? avere per guida la mano di Dio. il falegname disse: La vita ? : raccoglier la legna, caduta nei boschi, mostrare ai miei occhi il conforto del ceppo. E' raccogliere l'anima che ? dentro al tutto, scolpire la legna e dar forma alla vita. L'amore ? : sentire il mio cuore che ama il verde del fiore. Camminare nel bosco respirando l'amore , che trasuda dal tempo, che matura il mio legno. Io amo la luna che risplende nel cielo e da sempre raccoglie i pensieri d'amore e venne il fotografo e disse: la vita ?: fissare per sempre i momenti di gioia, guardare pi? in fondo nell'animo umano, le forme del corpo muta col tempo, ma, l'amore che hai dentro ? fonte di luce che illumina sempre. l'amore ?: raccoglier la luce che serve ai ricordi, scolpire le foto con gli occhi del cuore. Io fermo il tempo come il ghiaccio d'inverno ferma l'acqua del lago. Nel fondo del lago continua la vita, se il fondo ? amore, io dono la gioia di essere eterni. il viandante disse: La vita son le briciole di pane gettate nel vento, raccolte col cuore per nutrire il mio amore. E' vedere il tramonto vicino ad un ruscello. E' scavare con gli occhi la mente di Dio. L'amore ?: donare i miei piedi alla strada. donare i miei occhi a chi non vede col cuore, ? raccontare ai bimbi il bello del mondo. L'amore ? il seme che diventa frumento e sfama il viandante. e venne un'amica e disse La vita ?: aspettare le tue lettere che parlan col cuore, sentire il tuo amore che esce dai fogli. chiederti ancora un pensiero d'amore. ricordare il tuo tempo alle 8 del giorno, quando il sorriso del sole era dentro i tuoi occhi. bagnarsi le mani al tuo tanto pregare. L'amore ?: sentire vibrare il mio corpo che ama. vedere il tuo viso nel volto di Cristo. sussurrare ti amo piangendo il mio tempo. e venne una donna e disse: la vita ?: Ascoltare le tue parole portate dal vento. sentire la tua voce vibrare, mentre legge le frasi che un giorno mi hai scritto. vedere i tuoi sogni che portan la gioia. cercare nel tempo il tuo grande tormento. vedere i tuoi occhi brillare di nuovo. vederti di nuovo entrare nel mio cuore. L'amore ?: parlarti in silenzio perch? tutto ? gi? detto. guardare il cielo che tu tanto amavi. scrivere "ti amo" su un foglio a quadretti. La donna alz? ' gli occhi al cielo. Solo una stella quella sera, era in cielo. Era la stella del suo amore. Quando l'amore ? l'unica cosa vera, oltre la morte, quando vita e amore sono la stessa cosa, quando il cuore ? tutt'uno con Dio, allora e solo allora, la stella diventa cometa. Due gocce di rugiada si accesero negli occhi di Tonino, e lui sent? la stella prendergli la mano. Sentiva la luce aprirgli la mente, sentiva la vita rifiorire di nuovo. Quando l'amore ? solo un sogno, quando il vuoto ? pi? grande del sogno, quando il buio ? la tua luce, quando la solitudine ? tutto ci? che cerchi, quando ti chiedi se domani ce la farai, ? solo in questo bellissimo tempo che si pu? vedere una stella scendere dal cielo, prenderti la mano, portarti nel regno della musica, del dolce "Ti amo". Possono esserci parole pi? grandi? Pu? esistere una musica pi? dolce? La melodia che richiamano alla mente ed al cuore queste semplici parole, sono infinitamente pi? grandi di qualsiasi cosa gi? scritta e ancora da immaginare. Non sono parole, ? un dolce suono melodioso, da usare sempre, dove il grande, il magnifico, si manifesta davanti a noi, dentro di noi. Ti amo acqua Ti amo cielo Ti amo vento Ti amo amore. Mai pensiero pu? essere pi? dolce.

Altre opere di questo autore