LUNA RIFLESSA

Luna riflessa in una pozzanghera
moneta d’oro smarrita da Polifemo
al bimbo infarcito di favole
ancora tutte da codificare
e intinge tremula manina
a raccolta d'inaspettato dono
ma la sua ombra annulla l’incanto
e si spaventa

Passa un cane,
crede tuorlo d'uovo il riflesso
lo lecca,sente puzza di copertoni
abbaia,si dilegua

Poco dopo a un mendicante
confuso da crampi di fame
sembra piatto di polenta
perso da ladro in fuga,
immediato si ravvede,sputa
maledice l’inganno alle fauci

Due fidanzati
ruotano a luce giusta
e poi ai confini dello specchio ai piedi
affiancano i visi a farli entrare
saldati nell’aureola dal cielo omaggiata
e si giurano,spergiurano amore eterno

Io dopo aver visto suddette scene
concludo..è l’anima che veramente vede
e gli occhi assoldati al trasporto
delle immagini
------------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com

Altre opere di questo autore