PRINCIPE AZZURRO

Rimasi imbalsamato
con un mazzo di fiori in mano
al tuo rispondermi secco
che non ero il principe azzurro
Ora vedo
ti sei dovuta accontentate
d'un carciofo salamato
in sella a spelacchiato asino
che a ogni passo sgancia flautolenze
al punto che una società energetica
voleva stipulargli contratto a vita
per fornitura di gas

Cara principessa penso
che la famosa prova del pisello
nascosto sotto lenzuola
per testar sensibilità di pelle nobile
sia meglio farla con pantofole
dell'amato

E' inutile che guardi sulla collina
non vedrai mai cavallo bianco
al massimo scorgerai al trotto sgraziato
musicato dal latrare di cani
il suddetto somaro scalciante
al tentativo di disfarsi del tuo legnoso cavaliere

Comunque per il bene che ti voglio
ti dipingerò lo stesso principessa
tra aureole di fumi di ciminiere
con una pelliccia di pecora
e una corona di rovi

-In sogno forse qualche notte
senza che tu lo sappia ti sposerò
ho gia assoldato monelli
al lancio di sassi a confetti
----------------------------------------------------------------
Da:Poesie Cialtrone
www.santhers.com

Altre opere di questo autore