PIOPPI

Foglie di pioppi
scosse dal vento,
rumore
di rapinate monete
rimescolate
fugaci
alla conta
-Alti
imponenti
senza fogliame fitto,
da lontano
lasciano intravedere
scaglie di cielo
souvenir d'addio
-Poi d'autunno
vibranti
quasi spogli
condomini d'uccelli
termometro ai primi freddi
coi rami vene del tempo
in nuvole messaggere
in nebbie spugnose
ad assorbire silenzi,
sembrano scale
di tentativi falliti
a porgere malumori
........all'infinito
-----------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com

Altre opere di questo autore