LA VEDOVA

Inconsolabile vedova
sovente si recava al cimitero
col suo mazzo di fiori freschi
e poi indietreggiando
senza mai voltare spalle alla tomba
s'avviava guardinga all'uscita

Gran rispetto d'amore eterno
le disse un giorno il custode
ma non Le sembra d'esagerare?
...No rispose la donna
in vita mi ripeteva all'infinito
hai un sedere che farebbe
resuscitare i morti
------------------------------
Da:Poesie Cialtrone
http://www.santhers.com/

Altre opere di questo autore