EPITAFFIO 55

Qui giace Enrico il genio
per gli amici Enricuccio
in arte Z'Ricuccio
miitico sperimentatore,
dopo che al casello autostradale
ignavi gli negarono l'accesso,
a poca distanza aprì con arguzia un varco
al gard-rail per lanciarsi a galoppo
del suo amato asino Tarcisio
-Finirono stirati sotto un camion
ma previdente ai labili onori d'invidiosi
lasciò su marmo Indiano
questo epitaffio al destriero
....Se tu fossi morto da solo
non avrebbe avuto senso
il mio continuare a vivere incompreso
senza l'unico punto di riferimento
dal quale in incontrastati paragoni
si elevava la mia sconfinata cultura
...........amen............
---------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com

Altre opere di questo autore