CONSIGLIO

Se in sfortuna,per equivoco
dovesse capitarvi finire accusati
di reati gravi davanti alla legge
specie se in paese straniero
ove vige pena di morte,
a discolpa potete avvalervi
di testimoni più disparati,
assassini,ladri,puttane,terroristi
ma attenzione mai di poeti,
questi passano la vita in spreco
a copiare frasi e sparare sproloqui
così inverosimili che nessun Giudice
sarebbe disposto a cercare
un granello di limatura d'oro
in mezzo a una tempesta di sabbia al deserto,
perciò questi cantori del nulla
arlecchini di vocaboli,trebbiatori di frasi
impastatori di deliri,muratori d'accozzaglie
risulterebbero solo aggravio di colpe,
d'altronde come possono persone serie
credere di mari vermigli alabastrati
uccelli intercapedinati,lune inerpicate
orizzonti pellegrini,anatre raglianti
-------------------------------------------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com

Altre opere di questo autore