APRILE

Bacchetta d'orchestra frenetica
la coda biforcuta di fringuello ispirato
dirige il canto col sottofondo
dello scroscìo d'argenteo torrente
che all'inciampo ai ciottoli
schizza scaglie vorticanti,
specchi al rimiro in vanità di fiori
e rallenta la sua corsa al cimitero di lacrime
-Dio della luce accarezza e domina
primizie e resurrezioni
e ognuno firma la vita
con voci,amplessi, colori,pianti
-------------------------------------
Da:Sorrisi Pignorati
www.santhers.com

Altre opere di questo autore