VITE PIATTE

Occhi roteanti
a circoscrivere il silenzio
culla di pensieri
uccelli ancora implumi all'orlo di nido
dubbiosi tra il salto all'ignoto
e rimanere nell'ormai galera del ventre artificiale
è così che a volte passiamo la nostra vita
appollaiati sul filo di incertezze
tra mediocrità sicura ed enigma liberatorio
-Fuori tempo massimo,
spesso il volo meditato
e in fretta improvvisa
atterra nello sbadiglio del gatto
-----------------------------------------------
Da:Sorrisi Pignorati
www.santhers.com

Altre opere di questo autore