PRIVATIZZAZIONI

Caduti dai sogni
si sistemano le ossa
e ogni mattina varcano galere
per lavorare in
mattatoi d'umanità
lagher di progresso
ove aguzzini incravattati
avviano scanni
per l'osso al podio
-Cani volontari
su scie di catene
sanno segue una ciotola
e fuori la libertà
è solo esca di fame
-Chiamano privatizzazione
affettare anime
si moltiplicheranno all'oscuro dolore
-Qualcuno dice è l'antidoto
a cancrena sociale di statalismo
ozioso a pastura sicura
di privilegiati raccomandati
-Or dico,se vedete una foto
con testa umana in bocca di iena
state pur certi è suicida,
al satollo sbadiglio
ha imboccato gola di belva
per sfuggire inferno di terra
e pagare in sola rata
sofferenza d'umiliazioni e ricatti
-------------------------------------
Da:Pietre e Utopie
http://www.santhers.com/

Altre opere di questo autore