NEVE

Forfora d'angeli
scende dal cielo
cappello trasparente
orizzonte fumante
aureola di pensieri
spugna di vitrei sguardi
-Batuffoli di cotone
per lenzuolo bianco
su fiati sospesi
-Sul morbido
agonie atterrite
stendono nervi
-Amoreggiano incensi di camini
impennano su voci smarrite
-Perplessi atei
allungano fuori porta
una tazzina di caffè
allo zuchero celeste
---------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com

Altre opere di questo autore