INTORNO A PASQUA

Siamo intorno a Pasqua margherite e agnellini si confondono nei prati sembrano fiocchi e capricci di neve fuori stagione caduti sul verde speranza che ha sommerso il tetro rigore della morte che ha fatto le valige I bimbi anch'essi coi dentini bianchi giocano accarezzando i batuffoli dell'aspirante gregge mentre una mano adulta misura compiaciuta il largo di schiena delle piccole bestiole Passer? come ogni anno questo giorno di resurrezione occulta che ha benedetto con spruzzi rami d'ulivi per addolcirli alle facce e piccoli stilisti dell'istinto sgomenti guarderanno alle macellerie la carne che non si pu? indossare che evocher? confuso ricordo delle candide morbide pelli accarezzate Bela nel vento il dolore acuto incompreso di agnelli ormai commutati con sermini in colombe che giocano a diventare falchi -? gi? tempo di rodare i fucili -------------------------------------------------------------- Da:Pietre e Utopie www.santhers.com

Altre opere di questo autore