OCCHI DI FANCIULLE

Zaffiri dell'est per ladri del tempo occhi di fanciulle ignare malizie ingenue per anime consumate, accese nel rimirar di facce a specchi per sputarsi falsit?, rughe sui vetri pelle liscia nella mente e il cuore ? un fiore che non svela l'et? del trocno, peccato la velocit? del sogno con piumaggio allascato mai lascia terra, inciampa su un pizzo ribelle di mattonella e un filo di bava riflessa al sole ? la collana d'oro in regalo alla propria ombra --------------------------------- Da:Pietre e Utopie www.santhers.com

Altre opere di questo autore