RACCOMANDATI

Nei premi
alle tappe della vita
in anticipo
a confondersi
con chi per fatiche
annebbia lo sguardo
a riconoscer l'avversario
sbucano dagli anfratti
vicini al traguardo
e senza aver mai corso
di volta in volta
salgono sul podio
.......i raccomandati...
tra fragorosi applausi
degli onesti
che invece di sputarli
addosso,
ponendoli idoli
sognano di imitarli
in immeritata gloria
infatti
a raggir concluso
anche loro
di diritto alla
vittoria finale
...il baratro
solo che
ci arriveranno
a stenti
col dolore
assuefatto
alle inutili illusioni
spese nel disgustoso
disonesto assenso
---------------------------
Da:Vite tremule
www.santhers.com

Altre opere di questo autore