SPIA DI LUNA

Ricerco gli ideali che impiccai al tuo volere per seguirti come un cane chiamato mentre giocava contento con l'ombra della coda Muto il cuore mi rimane lontano dal prestigio di quel sogno di incantare i demoni e ritrovare il filo nelle notti avide di irrequiete anime e riportarmi come un bimbo alle radici di conferma plagiato dal seno di madre Coperta scura ? la notte per spaventare altre figure nel richiamo del vuoto loculo che nel letto mi hai lasciato accanto A imperfezioni di finestre chiuse come zitella di virt? svanite che ingoia incontrollata rabbia spia di luna grassa con maligno bagliore veglia le ansie nell'abbraccio simulato di un fantasma che si specchia sul sudore della faccia Qualche rumore di motore frusta i nervi tesi volti a stendersi atterrisce i coltelli dei pi? cupi pensieri S'intravede il sole come carbone che risorge dalle ceneri per mettere la realt? alla griglia Sento il tempo come un'alito forzato da lunga corsa per appannare al giorno le pupille Un tempo questo destino scritto da promesse era tra le musiche soavi della parola...amore..... ---------------------------- Da:Voci scomode www.santhers.com

Altre opere di questo autore