URAGANO

Si cortuisce plasma con violenze un nuovo specchio il cielo ma granelli d'uomini tornano in superficie spezzano il riflesso ..storpio il volto dell'azzurro in quel posto ci rimette la faccia Mani senza corpo strizzano spugne alla gola per rimangiarsi ...le preghiere ----------------- Da:Voci scomode www.santhers.com

Altre opere di questo autore