Tutto Normale

Il silenzio ? nell'aria tra mura e famiglia ha il colore tetro dei volti ? una bava nascosta tra ruggine e denti ognuno dice come ho fatto ad amarlo ripesco il cervello in quel sudore che puzza perdonami figlio sei diventato un anello di una catena tra mura e ricordi siamo due attori in una parte sbagliata che devono amarsi davanti a un pubblico senza biglietto pieno di etiche qualche parola esplode dall'anima ormai falco che si mangia il suo cuore il domani ? solo negli occhi che portiamo a spasso e non ce lo vede nessuno irrompe la noia gira nel letto si pone a lenzuolo tra ossa distanti l'alba una smorfia e una mano che stira una ruga uno sbadiglio che sputa i veleni fuori per strada tutto normale buon giorno invidie rispetto non ha colore il dolore del tempo che passa ------------------------ dal volume:parole fredde

Altre opere di questo autore