I RIEMPITIVI

Ignari del loro destino scaduto sono pezzi di legno per erigere il palco dei potenti Sono riempitivi sotto un intonaco sono pietre nel muro sono gli uomini con l'anima muta che imitano riso e pianto -Sono gli ultimi frutti dell'ultimo albero in un autunno corrotto dalla stagione che segue sono i riempitivi sono gli uomini che nessuno ricorda sono scheletri accantonati fuori da ogni preghiera a pensarci bene sono l'inchiostro che scrive la storia sono fili di un prato che tutti calpestano ------------------------- dal volume: Amori scaduti di un essere qualunque

Altre opere di questo autore