PAESI D'INVERNO

Pulci su bianche lenzuola

sopravvissute al candeggio

appese al sole

che saluta di spalle

lancia volantini di nuvole

nel vento giocano

a chiudere mani vuote,

paesi d’inverno

gusci d’ossa

tegole a tetti

cappelli a pensieri

in soste forzate

 

Lamiere slittanti

su fiati congelati

presepi monocolore

statue senza tematiche

 

Coriandoli

nel viaggio inverso

a ricomporre giornali

da far leggere al caso

 

Vagano denti nell’aria

a cerca di giusta fessura

orfana bombardata a bestemmie

nel sorriso già pronto

a barriera di noia e dolore

---------------------------

Da:Destini E Presagi

www.santhers.com

 

Altre opere di questo autore