FILOSOFANDO 3

I poveri hanno consumato i sogni
e la realtà non ha alibi placebo
-le religioni ormai bruciate dalla scienza
che a sua volta sta bruciando se stessa
e la filosofia,litania ha assuefatto la ragione
-gli oroscopi sono giochi virtuali a indovinare
e si vince il credere a quelli successivi
-le droghe sono la vetta dell'inferno
osservatorio al paradiso finto
-l'amore asserve l'egoismo
la solitudine un lavoro per evitare gli altri
-la politica il tentativo di rubare onestamente
l'anarchia l'utopia di far ragionare gli istinti
-i pacifisti perdonano col dolore altrui
assolvendo i loro sbagli previsti a commetterli
-i poeti scrivono le loro follie
se le esponessero verbalmente
finirebbero al manicomio
-Quando alcuni animali saranno estinti
senza favole e metafore la fantasia 
farà la stessa fine
-quando proprio disinteressati a secondi fini
gli amici si usano a scacciare la noia
-i soldi non sono altro che ali
per volare sopra la miseria
-chi sta male vuol cambiare la politica
chi sta bene vuol cambiare la politica
che vuol cambiare i propri agi
-si dice i cani assomiglino ai padroni
è vero come il popolo ai suoi governanti
-la notte è l'ombra della terra,
tanti credono sia il sonno del sole
che saggio si nasconde sperando
che al riapparire trovi meno imbecilli
-i camerieri s'immedesimano nei clienti
e finiscono col servire se stessi
sentendosi importanti schiavi di se stessi
-----------------------------------------------------
Da:Poesie Cialtrone
www.santhers.com

Altre opere di questo autore