ARIA DI FESTE

Il vento aiuta volpi e faine

a sbarazzarsi dei topi ignorati dai gatti

e scambia odore di miserie nelle case

ove unico rimedio un raffreddore

o un pugno di sale lanciato a scongiuri

 

Affissioni pubblicitarie

illustrano sogni

che nessun bozzolo di cielo accetta

 

Tra alberi di Natale lucchettati

bastoni plastificati dei poveri

flettono agli inciampi

e immuni al tarlo

facile a passare dal legno al cervello

 

Cartoni di panettoni

ali di progresso saturo

ruttano sui selciati

e qualche calcio li suona a tamburo,

il rullare adesca indifferenze

 

Invoca neve chi ha i termosifoni

si grattano al basso ventre i senza tetto

e suoni di cornamuse zoppicano

a mano tese dei suonatori

che leggono tintinnii

e raggianti a fruscii

 

Intermittenze di luci

a voler segnalare al dolore

di far attenzione a carità d'abbagli

perchè più in alto s'elevano speranze

più grande sarà il tonfo di realtà

 

Dalle vetrine le commesse

con aria a voler dire

meglio vendere che essere vendute

 

Qualche campana evirata

doppiata elettronica

prende a calci l'orologio

flebato da pile esauste

-------------------------------------------------

Da:Sorrisi Pignorati

www.santhers.com

Altre opere di questo autore