L'ALITO DELL'INFINITO

Cieli sbiaditi; custodiscono sogni inappagati mentre il pensiero divaga tra nuvole bizzarre portate via dalle scorrerie del vento. Con le radici affondate nella brulla terra rimango a tramare ricami di aurore rincorse, e mentre indugia la mente tra frammenti di cielo, l'alito dell'infinito mi sfiora e mi ridesta ricordando sempre la tua voce. Mike

Altre opere di questo autore