COME ESSERE FELICI RIMANENDO AMANTI

Quando, sei settimane dopo la nascita di mia figlia. Il medico mi comunico' allegramente, potevo , mi sentii furibonda. Avere rapporti come al solito? Vivere come al solito? Voleva scherzare! Io e mio marito amiamo teneramente nostra figlia, ma il suo arrivo ha rivoluzionato la nostra vita. D'improvviso, abbiamo dovuto cambiare radicalmente le nostre abitudini, ed ho cambiato anche il nostro rapporto. I figli sono una fonte di gioia per i genitori, e meritano tutto il loro amore e la loro attenzione. Ma non ?? bene imprigionarsi nel ruolo di servi asessuali dei figli. Siamo erroneamente convinti che i bambini non siano in grado di cavarsela da soli mentre il matrimonio pu?? stare in piedi da se' Quando la coppia da' scarsa importanza al tempo da trascorrere insieme, a soffrirne non siamo solo noi, ma anche i nostri figli. E' possibile ripristinare la passione nella vita amorosa tracciando una netta linea di demarcazione tra le proprie esigenze e quelle di figli. Basta che incominciate a riconoscere che, oltre a essere genitori, siete anche due persone che si amano. Essere amanti del proprio marito o della propria moglie l'essenziale per mantenere l'armonia in famiglia. sostiene lo scrittore Laurence Shames, . Dimenticarlo e' facile. Quando diventano genitori, molti di noi si sentono all'improvviso in dovere di fare le persone posate. Ma chi non desidera qualche scintilla nel proprio matrimonio? Per riuscire a creare quest'atmosfera romantica un elemento chiave e' la sorpresa. Spesso mio marito viaggia per lavoro. A nessuno dei due piace separarsi dall'altro, e sentiamo molto la reciproca mancanza. Durante una di queste assenze mi chiesi come potessi raggiungerlo in qualche modo. A un tratto ebbi un'idea e chiamai il portiere dell'albergo. Quando mio marito entro'?? nella sua camera, la prima cosa che vide fu una bottiglia di vino, un cesto di frutta e un bigliettino nel quale esprimevo la speranza che avesse fatto buon viaggio e gli dicevo quanto lo amassi. L'apprezz?? molto, e non si limito' a questo. Il giorno dopo ricevetti un biglietto aereo con la richiesta di passare il fine settimana fuori citta' con lui. Mi sentivo alle stelle. Ma tornai con i piedi sulla terra chiedendomi: Riusciro' a trovare qualcuno che badi alla bambina? E poi: Ma come possiamo spendere tutti questi soldi con tanta leggerezza? Alla fine ascoltai le ragioni del cuore. Chiamai la nostra solita baby-sitter e mi dissi che quel denaro in fondo era un investimento nel mio matrimonio, e quindi nella famiglia. Quell'incontro con mio marito mi fece rivivere la magia dei primi tempi del nostro amore. Mike

Altre opere di questo autore