Restero' solo

E restero' solo seduto sull?arenile a parlare ad un mare amico che allevia i miei pensieri mi cullero' nella malinconia che mai mi ha abbandonato in un inutile passato di poca gioia e troppa agonia gli parlero' di te madre troppo fragile,troppo egoista per regalarmi un gesto d'amore che supplicavo nel silenzio di una vana attesa piangero' di nascosto come ho fatto sempre lasciando che l'acqua del mare si mescoli alle mie lacrime lenendo il mio dolore e in un raggio di sole che asciughera' la mia pelle il temporaneo sollievo di un vissuto che non volevo cosi' inutile

Altre opere di questo autore