Perdi un po' per resistere

Non ha giocato una partita facile
questo inverno la mia vita,
nemmeno l'altro e la tua presenza
non capirò mai da dove sia spuntata
né cercherò di saperlo,
intuisco solo il tuo respiro
come folate di vento a rinfrescarmi l'anima
dove mi piace perdermi
immaginando che ci sia sempre stata
e resisto, resisto,
poi mi lascio trascinare via.

Lettore incolpevole
non pensare a me, sono stupidate
da non prendere sul serio
adesso alza lo sguardo per inseguire
un'altra idea che vola via...

è l'altra parte di noi...

così perdi una lacrima anche tu
come un rubinetto rotto,
perdi sangue dall'orecchio,
perdi il tempo qui con me,
perdi sempre un treno giusto
perché nella stazione sbagliata,
lettrice non ti affaticare, prendi la valigia
anche tu senza indumenti e parti via,

perdi una partita e soffri un po',
perdi il sonno e la fantasia,
perdi il gioco della vita
ma non perdere te
non darla via la tua fottuta
malinconia.

http://poesienando.splinder.com/

 

Altre opere di questo autore