MALINCONIA

Un altra festa ? finita, ancora un alba mi riempie gli occhi. L'illusione che appare sfuma la felicit? di carta. Mi hai lasciato per qualcosa di nuovo. Non s? nulla a proposito. Non vorrei neanche sapere nulla a proposito di questo. Quando un amore muore, quando un cuore si spezza e va in frantumi, una nuova vita comincia. Qualcuno ti spiegher? come sfruttare questa svolta..provo io:.. ....Ti alzi la mattina.. mostrati sorridente in quello specchio! Ti sentirai davvero divina, quando le tue ciglia saranno pi? lunghe e le tue labbra pi? rosse! E allora sentirai dentro di te la primavera fiorire e l'estate bruciare nel gorgo dei tuoi desideri. Qualcuno verr? per aiutarti a vivere questa svolta. Qualcuno sar? parte di questa svolta. Qualcuno fortunato, questo ? vero come ? vera questa tristezza d'acciaio che fodera il mio petto. E allora vai a godere della tua nuova esistenza, e lasciami qui. Lasciami a festeggiare sotto questo soffitto che gira, col cuore anestetizzato, i ricordi appannati, e questa bottoglia vuota che grida il mio dolore. Lasciami alla mia festa, alle sue risa di stomaco, ai suoi baci insipidi, lasciami pur qui! Ma bada,prima che la felicit? di carta bruci o si strappi ancora, mai e poi mai prova ad aver pena per me.

Altre opere di questo autore