Paesaggio

Passerella di legno a tempera, su cavi esili magicamente sospesa. A ponte di pietra essa poggia sicura, mentre svelta la donnina l'attraversa, negandosi al sole con timido ombrellino in posa. Sotto scorre il fiume, di riflessi d'oro ornato, mentre triste il giovane sulla riva, contempla le placide acque e ricorda il suo amore sfiorito. Ormai alto il grano, nella campagna immerge poche case ed i campi sudati. Nell'altra sponda invece il paese vive tranquillo. Fumi di arrosti e cucina si levano alti, e del contadino che ritorna a cavallo gli occhi stanchi attirano e riempiono di gioia. Sul suo carretto ripensa al guadagno, al lavoro, alla cicogna, e un altro figlio presto egli sogna. In alto, il celo azzurro di tela, sovrasta il paesaggio. Paesaggio dipinto. Sulla mia parete dolcemente incantato.

Altre opere di questo autore