Una finestra socchiusa

Sei una storia silenziosa che riempe la mia vita veste le mie ore da' tregua a dolori stanchi di esistere tu ladro di voglie in queste ore di vetro allo specchio mi scorri dentro mi travolgi mi distruggi mi purifichi con la complicita' della luna tu affacciato alla mia vita confusa accarezzi i miei respiri disperdi rose bianche fra i miei capelli margherite dallo stelo delicato nel cuore e il tuo nome e' una goccia che scorre sui vetri opachi di una finestra socchiusa e da' luce alle ombre.

Altre opere di questo autore