I tuoi occhi

I tuoi occhi persi in un mondo appena sbocciato camminano nella nebbia pensando al sole si perdono in incantesimi di luce disegnano il mio viso si posano sul mio corpo piegano il mio sorriso accarezzano voglie oscure mi avvolgono salgono e scendono sulla mia pelle trafiggono la mia carne mi dissanguano senza consenso cercano il nulla e il tutto i tuoi occhi di acrobata di un circo senza stelle da oggi sono immersi nei miei.

Altre opere di questo autore