Il riflesso dell'amore

Un amore riflesso nelle pozzanghere dell'inverno
nascosto da porte socchiuse
scavato nel mio corpo
sciolto nei miei respiri

ha la furia nelle dita
il desiderio negli occhi
e' impresso nella carne e nel sangue

e' un languore che si espande a voce bassa
feroce
scolpito sulla pelle

si accumula piano piano nella clessidra del tempo
sciogliendosi come un liquore in bocca


abbraccia i campi di papaveri
stordisce come il profumo dei tigli
da' un senso alle stagioni

e io non ho grandi fogli per scriverlo
solo un coriandolo azzurro
nascosto nelle pagine di un tuo libro.

Altre opere di questo autore