Voglio l'amore

Voglio l'amore
quello vorace e avido
che cammina su tacchi a spillo
e silenzioso allunga le mani.

Voglio l'amore
nessun dubbio
nessuna certezza
di un giorno o di un'ora
ma con quella voglia intensa
che non lascia dormire.

Voglio l'amore
quello che scivola sotto le dita
che apre le porte di spalle
col rumore di chiavi

e si ferma sui fianchi
come una eco di voci
e aggiunge la sua luce alla mia
in questo letto di sale e di sole

nel silenzio.

Altre opere di questo autore