Poca aria

Erano tra te e me i giorni. Fra me e te chilometri di nostalgia, ora. Negli occhi, sfumature del vento, nostalgia di un'aria fine, i tuoi capelli fra le mie mani. Nostalgia di libert?, di una rossa luna, di una risacca che si spegne in un limbo sfiorato per un attimo mio, solo nel ricordo (appena appena per respirare), poca aria per poter vivere. E' un gioco, questo, per farmi meno male, per farmi un po' di male? Per immaginarti com' eri, vicina, nei miei sogni ....nelle mie mani.

Altre opere di questo autore