Cometa

Ectoplasma d'amore, fluttuazione della luminosit?, struttura impalpabile, non solida, non stabile. Densit? bassa, "nulla visibile". Cometa dei miei giorni dove il sole scalda la speranza e accende nuclei di ghiaccio. Solitudine dell' universo, meteore, frammenti, tracce dei miei pensieri. Contrazione del nucleo, del cuore. Evaporazione. Coda della cometa, cascata di senzazioni splendide nel gioco delle illusioni che creano, nel vuoto pieno dei nostri sogni, fulgidi attimi nell'universo che oscilla per l'estasi che ci pervade. Esplosione dell' atomo, espandersi di questo amore. Istanti struggenti, cromatismi di gioia, vibrazioni dimenticate, note eoliche dell' infinito che la ragione accoglie nell' ignoto che concede il ritorno. Emozioni di suoni, sensazioni, colori, complesse immagini mentali, forma pura di liriche frasi nell'opale che ti racchiude. Creatura di talento e arte, poetessa dell'ebrezza di vita, primavera stravagante e fiera di colori e profumi, dove il vento che immagina ? arte e, nei profumi svela la poesia dei desideri. Scrigno di sorrisi questo amore che natura apre nel ritorno alla vita. Volo di farfalle nei prati, inganno divino sui colori dei fiori, gemme donate ai sogni nel diadema del tempo. E... al tramonto... Notti estive versan lacrime di cometa, lacrime di gioia. Fuochi d'artificio, come lucciole impazzite mostran tracce del tuo viso e, nei tuoi occhi, astratto il segno delle forme, lo scintillio degli astri. Falce di luna il tuo sorriso e virgole... i riccioli dei tuoi capelli a separar le stelle...

Altre opere di questo autore