Per noi

Ascolta mentre parlo per me, per te, giorno dopo giorno mentre lotto col tempo, per vincere il tempo. Le nostre mani unite visibili ai sogni nei sorrisi cercati. Per te, per me, giorno dopo giorno, il vento che morde la pioggia mi porta le tue labbra, veletta scura di orizzonti lontani, schiacciate sulla mia carne. Per te, per me, giorno dopo giorno, resteremo rapiti come fuoco che accende le stelle e la luce sara' sconosciuti sorrisi nei sospiri del vento. Per te, per me, notte dopo notte nel cercarmi la mano,nei discorsi sospesi, nelle veglie divise ascoltando i silenzi. A guardare la luna che filtra dai vetri a dipingere i volti, di noi, arabeschi sui muri. Per te, per me, notte dopo notte, piccole grida in un'intima carezza; come lama che affonda in quel brivido lungo, soffocato delirio nel sonno che spegne desideri e sospiri.

Altre opere di questo autore