niente pi?



Nascono gigli
dai tuoi occhi stanchi
cresceranno

succede di vivere vite che non hai cercato
che non avresti voluto

Immergersi dentro ai profumi
come se il resto non fosse mai esistito
dentro dentro, che di te quasi non ricordi
niente più

Te lo dono questo cuore in tumulto
fanne quello che vuoi

Ho cercato di avvicinare la mia anima alla tua
e mi sono accorta che la tua miseria
non è molto diversa dalla mia

Altre opere di questo autore