il dove


dove viaggia il vento
quando la sabbia t'inonda
le narici
e ti ottunde lo sguardo?

a chiamarlo per nome
è il desiderio di oltrepassare
le galassie e vedere il suo volto

e resta impalpabile il mistero
di un moto che avanza feroce
sui fili d'erba
calpestati dall'ombra

e la schiena si volta
uno stampo di luce
riflette le ali
di un volo 
che non è qui 

Altre opere di questo autore