scelte

farò a meno delle verità
inviterò la mente a superare
l'ostacolo
a porsi di lato
ed osservare con pazienza
ho conosciuto la negligenza
dell'allocco nell'aprire
una matrioska e poi un'altra
e un'altra
e infine non trovare nulla
nulla


ascolterò il mio corpo
lui che si muove
che ha tante cose da fare
cercherò una sintonia
col mio cuore
e quando soffre
gli racconterò una favola
la prima che mi viene
per farlo riposare, addormentare
su quelle tacite
dorate spine

Altre opere di questo autore