aria di primavera

 

di quest'aria tiepida

che addolcisce le ossa

voglio berne la linfa

dissetare l'ansia di una

vita altrove

 

velo che si solleva

trasportando indietro la memoria

giorni trascorsi, tempo che non si ritrova

inseguendo la stella

mi soffermo sulla sorte

non s'arrende la paura

 

traiettoria in crescendo

ripercorre in senso inverso

il moto che l'ha generata

nell'origine, si quieta

Altre opere di questo autore