roma


sotto an' sercio
stava la luce de na' stella

jo detto ma che stai a fa, là sotto?
te sto aspettà, nun l'hai capito?

vabbè, allora annamo, vengo co' te
tanto nun c'jo niente da fa'

Altre opere di questo autore