il bimbo e l'aquilone


  E se la tristezza t'assale
e tutt'intorno a te sembra
inutile e falso al limite dell'assurdo
È il tuo animo un po' bambino
un po' adolescente che non è mai cresciuto
S'è rifiutato
Alle illusioni non ha ceduto
e delle delusioni se n'è ampiamente fregato
Cosi' della tristezza non potrà fare a meno
....e uscito fuori per giocare con il suo aquilone,
in una giornata di sole
Che non vuole morire
Correrà forte forte all'impazzata
Con il fiato in gola
e le sue guance arrossiranno

per lo sforzo e il vento lascerà un velo

di freddo da riscaldare

Altre opere di questo autore