Asola e Bottone

La mano accarezza la presa
e spinge rapida
nell'asola il bottone

Ma quest'ultimo 
sguscia 
si divincola serrato
e rotola deciso
all'esterno

L'asola attonita
rimane senza peso
e si china silenziosa
in attesa

Ecco
di nuovo lo afferro con la mano
e tento rotolando
di avvolgere il bottone
con dita sottili

Ma ancora e ancora
si ravvolge su se stesso 
e schiva 
la piccola asola
che sconsolata si adagia 
perplessa

Lo agguanto
lo afferro
lo giro
lo spingo...
nulla....

L'asola mi guarda
è lì che attende...
ma il bottone
non demorde...

Poi ecco
lo colgo di sorpresa
lo piego dolcemente
e repentina mano
lo accompagno
a divenir ciò che destino vuole...
ad esser...
...Asola e Bottone!

Altre opere di questo autore