Il volo dei gabbiani

Bianca livrea

che ravvolge il vento

come ricciolo

tra le gocce del mare

 

Battito d'ali

sussurrato alle onde

con orlo alla spuma

che disegna le scie delle navi

 

Cantori ridenti

passano intorno

come danzatrici sinuose

con trasparenti veli

che melodiosi

adagiano sull'azzurro mare

 

Mare dolce mare

sollevano alla luna

i tuoi capelli

e ne fanno

chioma alle stelle.

 

Bianca livrea

che accogli i miei pensieri

e mi riporti

dove le sirene

hanno rubato il cuore

a chi le udì cantare,

fammi ancora sognare

tra la braccia

del vento

ed i baci del sole

perché io possa

ancora essere

piuma

e vento

realtà

e desiderio.

Altre opere di questo autore