Scelgo

Scelgo d'essere ponte 
sull'acqua del trascorrere le ore
cosicché le allodole
non cantino invano

Scelgo d'essere prato vellutato
sull'indugio di un respiro
che si rafferma allo scalpiccio del tempo
mormorando lieve al sentimento

Scelgo d'essere fiore ambrato
al tatto del tuo cercarmi
tra le pieghe di un sorriso
e gli abbracci del vento

Scelgo d'essere e di esistere
in un istante infinito

Altre opere di questo autore