Fuggo

Fuggo ormai
Al dondolio della tristezza
Che la sera ha chinato il volto
Al pensare avvezzo di passaggi assopiti
E rischiarato il passo
Al ticchettio del tempo
Che amico trascorre senza peso

Raccolgo note
E melodia di canto
Ne faccio nido
Dove adagiare il sonno
In lande rigogliose di amaranto

Altre opere di questo autore