E' giunta la notte

  E' giunta la notte

ho spiato
l'oscillare della coperta di raso rossa
mossa dal suo respiro stanco
per acquietare la furia dell'angoscia
che mi squarciava il cuore

ora non c'è più
è giunta la notte ad oscurare la vita
era un uomo
un uomo speciale

mi ha dato tanto
e ora, solo ora capisco
che amarlo
era la sola cosa che potevo per lui

dolore urlami forte
spaccami il cuore



Paolina Carli 2008

Altre opere di questo autore