Sono stata

Sono stata sono stata donna senza frontiera affamata di sogni in un mondo di pietra sono stata donna randagia e rabbiosa ammantata di rose senza petali rosa sono la figlia generata per caso nella miseria in una notte d?estate e la cagna che piangeva e cantava tra le ombre di carezze macchiate ora che guardo e rileggo il passato sento la voce del compagno dolore e m?? di conforto descriverne il volto Paolina Carli 2007

Altre opere di questo autore